827-D384_230476_0 - 230476

Accumulatore di calore stagionale con sonde geotermiche

Faro in Danimarca

A Braedstrup, in Danimarca, sorge il più grande accumulatore di calore stagionale con sonde geotermiche combinato a un sistema solare termico di grandi dimensioni. Il campo solare già presente è stato notevolmente ampliato in modo da produrre una quantità di calore superiore rispetto al fabbisogno ridotto tipico dei mesi estivi. Per sfruttare l'energia accumulata in inverno è stato installato un accumulatore di calore stagionale con 50 sonde RAUGEO in PE-Xa che consente di accumulare il calore in eccesso a una profondità di circa 48 metri.

L'accumulatore funziona in modo molto semplice: in estate nelle sonde geotermiche circola l'acqua riscaldata dall'impianto solare a una temperatura di fino a 85°C, riscaldando il terreno circostante e generando un'enorme riserva di calore. In inverno, quando è in funzione l'impianto di teleriscaldamento della città, il calore viene convogliato nuovamente nell'acqua in circolazione e prelevato tramite una pompa di calore.

Dal momento che nei collettori solari vengono raggiunte temperature elevate, lo scambiatore per la trasmissione del calore nel terreno deve essere in grado di supportare temperature molto alte. I responsabili del progetto hanno pertanto optato per le sonde geotermiche RAUGEO in PE-Xa che resistono a temperature di esercizio fino a 95°C. In combinazione con la tecnica di collegamento tramite manicotto autobloccante di REHAU, queste sonde garantiscono la massima sicurezza anche in condizioni estreme e sono particolarmente resistenti a tagli, graffi e carichi concentrati in virtù delle eccezionali proprietà del materiale in cui sono realizzate (PE-Xa). Grazie alla stretta collaborazione con Solites, l'Institut für Langzeit-Wärmespeicher e lo studio di progettazione PlanEnergi/GEO, REHAU ha potuto valorizzare e sfruttare al massimo le sue vaste conoscenze relative alle sonde ad alta temperatura.

Per il futuro sono previsti altri ampliamenti: la fase finale del progetto include infatti la creazione di una superficie di collettori solari di 60.000 metri quadrati e l'installazione di 300-400 sonde per l'accumulo del calore. In questo modo sarà possibile coprire con l'energia solare il 60% dell'intero fabbisogno energetico annuale.


LocalitàBraedstrup, Danimarca
PromotoreFjernvarme
Tipo di ProgettoAccumulatore di calore
Anno2011
827-D379_230471_0 - 230471

827-D386_230478_0 - 230478

Il più grande accumulatore di calore stagionale con sonde geotermiche

Engineering progress

Enhancing lives